Affido Sine Die – Adozione. Bologna. Riconoscere e gestire le nostre emozioni nell’accoglienza “L’equilibrio emozionale” 16 Giugno 2018

imagesO5VQ6KG8

“Nell’accoglienza di un bambino siamo veramente in grado di riconoscere i nostri pensieri disfunzionali che ci portano a non trovare soluzioni adeguate. Solo attraverso l’ascolto del nostro mondo emozionale che entriamo in una relazione autentica col bambino. Non c’è senso senza il sentire”

 

  • L’obiettivo è renderci consapevoli della nostra vita, delle nostre scelte, del essere ed esistere nel mondo con coscienza e presenza.
  • L’esperienza emotiva è centrale nella determinazione delle risposte dell’individuo all’ambiente e, attraverso le reazioni psichiche ed organiche influenza il comportamento dell’individuo stesso in relazione con l’altro.

 

  • I seminari “Riconoscere e gestire le nostre emozioni” vogliono essere un’occasione per riscoprirci e riscoprire il nostro sentire anche attraverso la condivisione.  La modalità è interattiva ed esperienziale coordinerà il gruppo Raffaella Lenti Counselor relazionale Esperta in Educazione Razionale Emotiva affiancata dalla Dott.ssa M.Laura Salerno Educatrice Professionale.

 

Sabato 16 Giugno ore 15.00

Borgo dei Servizi Sala C Via San Donato 74, Granarolo Emilia BO

 

…a chi è indirizzato?

A tutte le famiglie che vivono l’esperienza dell’affido e dell’adozione e per tutti coloro che vogliono avvicinarsi al mondo dell’accoglienza ed essere sostenuti dal Percorso Kairòs.   

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.